"RENZO ARBORE E LA RIVOLUZIONE GENTILE", di Vassily Sortino - Un invito fantastico alla lettura di un libro fantastico



 

"RENZO ARBORE E LA RIVOLUZIONE GENTILE" - Un invito fantastico alla lettura di un libro fantastico, di un artista fantastico, di un autore fantastico; la Prima ed Unica Biografia Scientifica di Renzo Arbore, scritta dal talentuoso Vassily Sortino, Giornalista e Scrittore, dopo uno studio approfondito di 18 anni sulla vita del grande artista italiano

 

Chi è VASSILY SORTINO?

Vassily Sortino - Palermo, Classe 1980, è Giornalista Professionista e Scrittore.

Scrive per il Quotidiano La Repubblica e altri periodici online. È Addetto Stampa per numerosi artisti e Responsabile di Eventi Culturali e di Intrattenimento. In passato ha insegnato Storia della TV e dei TG italiani. Critico Televisivo, Agiografo di Renzo Arbore, Biografo, Esperto di storia della radio e della tv, è l'Autore della Biografia Scientifica di Renzo Arbore, "RENZO ARBORE E LA RIVOLUZIONE GENTILE", scritta insieme a Renzo Arbore, con varie interviste di vari artisti incluse nel testo. Un libro scritto con passione e talento, una specie di "specchio" della vita dell'artista fenomenale Renzo Arbore, una raccolta elaborata della Storia della RadioTelevisione Italiana, che non dovrebbe mancare nella casa di ogni italiano

 

Chi è RENZO ARBORE?

Renzo Arbore - Foggia, Classe 1937, all'anagrafe Lorenzo Giovanni Arbore, è un cantautore, disc jockey, conduttore radiofonico, clarinettista, showman, autore e conduttore televisivo, sceneggiatore, regista, compositore e attore italiano, il guru dell'arte dell'improvvisazione. Viene considerato il primo disc jockey italiano. Non si fa mancare nulla per risultare un Artista a tutto tondo. Per completare l'elenco è doveroso aggiungere anche la sua natura di inventore, rivoluzionatore di tempi e mode, un vero provocatore. Attraverso il suo percorso artistico, attraverso la musica, la radio e la televisione, Renzo Arbore ha rallegrato la vita di più di cinque generazioni di italiani... Possiamo parlare di lui senza ricordare la radio di Bandiera gialla e Speciale per voi, la tv da L'altra domenica, Quelli della notte a Doc, la musica con l'Orchestra italiana (da lui fondata) e con gli Swing Maniacs?!...

 

Cos'è "RENZO ARBORE e la rivoluzione gentile?"

Renzo Arbore, ovvero "l'uomo che ha cambiato il modo di approcciarsi alla radio, fare la televisione e ascoltare la musica in Italia". Questo è il messaggio principale che accompagna "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile", il libro pubblicato dalla casa editrice Edizioni Leima, scritto dal giornalista Vassily Sortino, che affronta in modo scientifico, sulla base di testimonianze dirette, la vita del più grande showman italiano.

La Biografia così ben redatta dai due sapientosi dell'arte del scrivere, Renzo Arbore e Vassily Sortino, ci restituisce pure il lato informale dello "spettacolo arboriano", tramite le interviste inedite a personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo che hanno seguito da vicino la carriera di Arbore: critici musicali, come Luzzatto Fegiz e De Pascale, colleghi e amici, come gli scomparsi Boncompagni e De Crescenzo, anche potenziali eredi e "antagonisti", come Linus e Fiorello, l'anti-Arbore per eccellenza, Pippo Baudo, i suoi motori che lo hanno spesso "caricato" Nino Frassica, Walter Veltroni, Stefano Bartezzaghi e tanti altri, per dare infine la parola allo stesso Arbore. 

 

Sono indimenticabili anche le righe che parlano dei momenti unici vissuti da Arbore, con l'Italia coprotagonista nel ruolo di spettatore del 36° Festival di Sanremo, nel 1986, il festival preferito di Sortino, quando Arbore portò "Il Clarinetto", si "duellò" con Ramazzotti per la vincita, "e nulla fu più come prima"...

 

Una varietà di materiali e documenti ricostruiscono la vicenda umana e artistica del responsabile di una rivoluzione  "gentile" del mondo dello spettacolo italiano, che ha aperto la strada all'arte dell'improvvisazione in radio e in televisione servendosi della chiave della musica e degli strumenti del comico e dell'autoironia, aspetto ben osservato e affermato anche da Walter Veltroni, in veste di amico. 

 

Molto più di una biografia, il libro raccoglie tante storie, storie di programmi radiofonici e televisivi, storie di musica e di persone, capaci di raccontare l'Italia degli ultimi decenni.

 

Con uno stile diretto e non cattedratico, Vassily Sortino ci regala un ritratto a tutto tondo di Renzo Arbore: dalle sue passioni da ragazzo fuori dall'ordinario ai suoi attuali progetti. Pagine che raccontano, con dovizia di particolari, la storia di Arbore, attraversando una vita affrontata senza mai smettere di sorridere e usando parole giuste e mai urlate, cambiando l'assetto mediatico interno ai più grandi mezzi di intrattenimento del Paese.

 

Nelle pagine di "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile" trapelano passione e competenza, si mischiano la venerazione del fan e la critica del giornalista: un connubio che rende questo volume unico nel suo genere e altamente fruibile sia da chi Arbore non lo ha mai conosciuto che per quelli che con la sua arte sono cresciuti, si sono formati e si sono, soprattutto, divertiti.

 

Ma perché "rivoluzione gentile"? «Perché quella di Arbore – spiega Sortino – è stata una rivoluzione, per avere scardinato e ricostruito le strutture e il senso dello spettacolo italiano. Gentile, per il suo essere educata, non gridata, mai volgare, compiuta con gli anni, dando il tempo al pubblico di capire e di crescere».

«Sono contento – dice Renzo Arbore, che interviene nel testo più volte con sue dichiarazioni, e in una intervista-summa sulla sua carriera – di essere protagonista, da vivo, di un libro che racconta storie della mia esistenza che io neanche ricordavo di avere vissuto. Da oggi elevo Vassily Sortino a mio agiografo. Perché ha dimostrato che io da grande volevo fare l'artista e che da grandissimo voglio fare l'artista. Possibilmente, senza fare il pirla».

 

"Renzo Arbore e la rivoluzione gentile" è l'opera di esordio di Vassily Sortino, nata dal rapporto di amicizia che lo lega all'artista.

 

Personalmente, vorrei testimoniare che ho vissuto sulla mia pelle l'effetto dell'Arte Arboriana. È qualcosa di fenomenale, da brivido, un'allegria e una spontaneità magica, magnetica, che trasforma le persone, che non sono più quelle che conoscevi appena prendono vesti da artisti dentro l'ambiente dello spettacolo che ha a che fare con Renzo Arbore...

Potete osservare già da soli come l'Autore Sortino annuncia sui social  la presentazione del suo libro: "Un'ora in allegria per parlare del e col più grande showman italiano" o "Ci divertiremo in allegria"... Magari avete già fatto caso a come promuove il libro?! Io sono stupefatta ogni volta dall'originalità, dalla spontaneità e dall'improvvisazione tipica arboriana con cui, come un mago, Vassily Sortino riesce a non fare passare inosservato ogni suo post per promuovere il proprio libro; vi faccio un esempio. 

Vassily Sortino scrive così in un suo post su Facebook:

L'attrice #ellenpage annuncia 

"Sono #transgender, d'ora in poi chiamatemi #Elliott". 

Anche "Renzo Arbore è la rivoluzione gentile" è dalla sua parte: 

"Non chiamatelo più libro, ma LETTURA o OPERA" :-) 

 

PS. Lo trovate in libreria, nei portali online e su Amazon

 

Poi, c'è Renzo Arbore, che, quando presenta tramite videoregistrazione l'autore della sua biografia scientifica, sui social, lo sparge per giornalista napoletano anziché siciliano, un modo tutto suo per farci parlare di loro per sempre...

 

Ma la cosa che mi ha fatto sentire di più l'Arte Arboriana, è stata mentre ho assistito alla presentazione del libro, dal vivo, mentre Vassily Sortino ci faceva l'interrogazione sull'arte arboriana, e noi si diventava tutti piccini, mentre lui ci diceva le risposte giuste, o quando ho intervistato a Palermo l'Autore Sortino e l'attore e conduttore TV Cristiano Pasca, un suo amico/fratello nel ruolo di moderatore dell'evento della presentazione del libro... Appena è iniziata la registrazione dell'intervista, tutte le scene con le risposte, erano da... papere... hanno ribaltato ogni mia domanda, lasciando spazio ad una allegria pazzesca, dove l'improvvisazione si impossessava di loro, da sembrare trasformati, irriconoscibili, ma fan-ta-sti-ci al superlativo!!... Così vi lascio intuire la carica di questo libro pazzesco, la lettura pazzesca che vi attende...

 

Vi invito calorosamente a leggere il libro "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile". "E' la storia di un italiano che ha contribuito a rendere più bella la nostra vita. Un testo pieno di allegria e felicità. Una cosa che quest'anno ci è mancata. Acquistatelo, sfogliatelo e automaticamente, senza volerlo, sorriderete. Lo trovate in libreria, nei portali online e su Amazon. MI FIDO DI VOI", come dice Vassily Sortino



Nadine Micu

Commenti

Post popolari in questo blog

Flavia una giovane truccatrice che ha fatto parte dell'ultima produzione della The Gladiator Company

Enzo Fasoli, il giornalista ideale, l'uomo,l'artista, il genio.

Andrea Vulcano, una giovane promessa della Regia